Una copertina FANTASTICA ….questa è promozione.

Una copertina FANTASTICA ….questa è promozione.

Yahoo e Flurry

Colpo di mercato di Yahoo! che, dopo la deludente trimestrale, ha messo le mani su Flurry, piattaforma di advertising e mobile analytics. Lo ha annunciato in un post su Tumblr. I termini finanziari dell’accordo non sono stati resi noti, ma Re/code, che primo ha riportato la notizia, parla di una transazione da “centinaia di milioni” di dollari.

Gold 5 Adv

Nasce Gold 5, nuova concessionaria pubblicitaria specializzata nell’offerta di soluzioni di video display advertising.
Vi fanno parte, con quote paritetiche, le società A. Manzoni (di proprietà del Gruppo Editoriale Espresso), Banzai Media Srl, italiaonline S. p. A., Mediamond S. p. A. e RCSMediaGroup. Gold 5 commercializzerà, in via non esclusiva, una porzione dei bacini di pubblicità digitale di ciascuno dei soci e offrirà al mercato degli investitori prodotti studiati per comunicare efficacemente ai più importanti target pubblicitari, con formati di video advertising quali Masthead e 300x250 video.

Secondo una ricerca di eMarketer del marzo di quest’anno, negli Stati Uniti il mercato del video display advertising rappresenta circa il 12% del digital advertising spending complessivo, con un valore di 5,9 miliardi di dollari. Sempre secondo eMarketer, nel 2014 il valore del mercato italiano della pubblicità video online dovrebbe superare i 200 milioni di dollari, con una crescita per i prossimi anni di oltre il 20% annuo. Secondo FCP, già nel 2013, questo mercato valeva circa 90 milioni di euro, non conteggiando i player internazionali che non aderiscono alla rilevazione.

L’obiettivo di Gold 5 è quello di diventare l’attore di riferimento in questo importante segmento, proponendo soluzioni pubblicitarie sull’insieme delle migliori realtà digitali italiane. Gold 5 potrà contare su un’offerta di altissimo livello in termini di brand e qualità dei contenuti, rappresentando complessivamente la più importante reach pubblicitaria del mercato digitale italiano. Sarà così in grado di competere efficacemente con player internazionali che attualmente detengono posizioni di assoluto rilievo e quote crescenti di mercato.

Tramite Gold 5 i big spender pubblicitari potranno pianificare campagne video cross su tutti i siti degli editori aderenti, ottimizzando gli obiettivi di copertura e frequenza delle proprie campagne e raggiungendo valori di reach unici per il mercato digitale italiano su tutti i più importanti target di pianificazione. Gli investitori usufruiranno di soluzioni predefinite e ottimizzate per raggiungere i target di specifico interesse, senza scegliere i singoli siti web su cui pianificare, la cui commercializzazione rimarrà di esclusiva competenza delle concessionarie pubblicitarie dei soci.

Social Commerce

Sapevamo che sarebbe finita così: facebook sta offrendo – per ora cometest riservato a piccole e medie imprese in USA – la possibilità di inserire il bottone “Buy” all’interno di post e inserzioni. Gli utenti che visualizzeranno questa call to action sul proprio Newsfeed o direttamente sulle Pagine, sia da web che da mobile, potranno completare il processo d’acquisto senza “fare un click” fuori da Facebook.

Sarà il nuovo amazon?……vedremo!

19 luglio con ferrovie Kaos e Consorzio Legalità. In Sicilia.

Sono andati letteralmente a ruba i biglietti per il primo dei quattro treni organizzati da Fondazione FS Italiane e Ferrovie Kaos sulla Ferrovia dei Templi per il mese di luglio. A bordo tantissimi turisti, ma anche siciliani, che hanno voluto riscoprire questa infrastruttura riaperta all’esercizio turistico dopo anni di incertezze. Dopo il “sold out” della prima uscita della littorine storiche, il prossimo appuntamento è quindi per il 19 luglio, una data molto sentita ad Agrigento e in Sicilia in particolare.

Infatti ricorre il 22esimo anniversario della Strage di via D’Amelio dove rimase ucciso, per barbara mano mafiosa, il magistrato Paolo Borsellino insieme agli agenti della sua scorta. Il Consorzio per lo Sviluppo e la Legalità, presieduto da Maria Grazia Brandara sarà presente a bordo del treno storico di sabato 19 luglio insieme a numerosi amministratori, per commemorare la figura del magistrato e, al contempo, sostenere una iniziativa, quella della ferrovia turistica, che genera prosperità, lavoro e dunque legalità nel territorio. Maria Grazia Brandara, inoltre, donerà ai partecipanti il “Legal Game”, il gioco della legalità prodotto dalla ZiLu.

Il 19 luglio, rappresenta per Agrigento, una data significativa: è l’anniversario della grande frana che nel 1966 ha causato 8000 senza tetto e distrutto i quartieri nord occidentali della città. Ferrovie Kaos, insieme al Laboratorio Vallicaldi, proporrà ai viaggiatori presenti un momento di riflessione invitando i presenti a volgere lo sguardo dal finestrino delle littorine, in direzione della città moderna.

La partenza delle littorine storiche per sabato 19 luglio è in programma per le ore 16 dalla stazione di Agrigento C.le, con ritorno alle ore 20. I viaggiatori avranno la possibilità di conoscere il Giardino della Kolymbetra, gestito dal FAI, l’area archeologica, e degustare prodotti tipici locali offerti dalla Locanda di Terra. Previste le coincidenze con i treni regionali in arrivo da Palermo.

Moda, Notte e Roma

L’11 settembre torna a Roma la “Vfno” la Notte bianca della moda organizzata da Vogue Italie e il Campidoglio. Fino alle 23,30 tutti i negozi del centro resteranno aperti, e in molte boutique gli stilisti incontreranno il pubblico.

L’evento, che si ripete in molte città del pianeta, sbarca nella capitale dopo un anno di stop. In questo giovedì notte dalle vetrine illuminate e dal viavai in strada come fosse l’ora di punta di un sabato pomeriggio, ci sarà la possibilità di acquistare anche articoli ad edizione limitata griffati “Vfno” il cui ricato sarà devoluto a “Differenza Donna”. L’associazione che si rivolge a donne italiane e straniere oggetto di violenza. E che nei centri di accoglienza “Solidea”, della provincia di Roma, ricevono aiuto e assistenza.

I proventi dell’edizione della Notte bianca della moda di due anni fa furono devoluti alla ricostruzione di scuole e unità ospedaliere nelle zone terremotate dell’Emilia Romagna.

Selfie è il brand del momento

Un articolo interessante su social e selfie…utilizzati da brand di moda.Tutto da leggere…e studiare.
Riportiamo da D repupubblica….e diciamo grazie:


WEB WOMEN WANT
DI THE VORTEX
11 LUGLIO 2014
Selfie & Fashion: come i brand di moda hanno usato online il trend del momento
Il fenomeno #selfie è il trend del momento! Come vi avevamo già anticipato nell’articolo di Web Women Want “Selfie – il fenomeno del momento che invade la Rete” (qui il link: http://bit.ly/1fEgiJT), «Selfie» è stata la parola dell’anno 2013 secondo i redattori di The Oxford Dictionaries, con una diffusione in crescita costante durante l’arco del 2013 del 17.000%!

Questa volta, analizzeremo il fenomeno dal punto di vista delle strategie marketing che sono state messe in atto nel mondo “fashion”, applicando questo trend. Molti brand di moda lo hanno utilizzato per pubblicità, concorsi online e per creare engagement sui social, al fine di coinvolgere i loro clienti o potenziali tali. Nell’ottobre del 2013, secondo un’analisi di Unmetric, si è toccato il maggior numero di brand che finora hanno utilizzato i selfie per dei concorsi su Twitter: ben 884.

The Vortex ha chiesto a Fractals e al suo laboratorio di analizzare come la moda ha saputo sfruttare il selfie. Ecco alcuni esempi:

CALVIN KLEIN1 calvin klein
Per la campagna underwear primavera/estate 2014, Calvin Klein ha invitato i suoi fan a scattarsi delle foto indossando l’abbigliamento intimo del brand, che riporta bene in vista il loro logo. Anche molti personaggi famosi hanno posato per la linea di biancheria intima Dual Tone, come la modella Miranda Kerr, l’attrice Nicole Richie, il cantante Trey Songz e la blogger Leandra Medine.

FRENCH CONNECTION

French Connection ha lanciato una campagna chiamata #canthelpmyselfie, che punta all’interazione con il pubblico per pubblicizzare la sua nuova collezione. Sugli schermi di cinque negozi del marchio, nel Regno Unito, appaiono le foto inviate dalla clientela con indosso gli abiti del brand. Oltre alla condivisione delle proprie foto indossando gli outfit di French Connection, l’iniziativa coinvolge i consumatori facendoli votare gli scatti preferiti. La votazione può avvenire sia via web, sia passando davanti ai negozi e mettendo le mani davanti ai sensori delle finestre interattive.

2 karlKARL LAGERFELD
Il direttore creativo di Chanel ha lanciato nel suo nuovo store di regent Street a Londra i “selfie da camerino”: all’interno delle salette di prova ha fatto incorporare degli iPad negli specchi , così da permettere alle clienti di fotografarsi con indosso gli abiti scelti, modificare gli scatti con dei filtri scelti appositamente dallo stesso stilista e condividere gli scatti su Facebook e Twitter, ottenendo in tempo reale un riscontro sull’outfit che desiderano acquistare.

MATTHEW WILLIAMSON
Lo stilista inglese Matthew Williamson durante la sfilata autunno/inverno 2014-15 ha installato nel backstage un “Twitter Mirror” con cui le modelle e le celebrità si potevano scattare delle foto che automaticamente venivano pubblicate sul Social Network con l’hashtag #ohmw. L’iniziativa aveva come obiettivo quello di mostrare ai fans il retroscena della sfilata nel modo più diretto e naturale possibile. Già presente ad eventi come i Grammy, gli Oscar e i giochi NBA, questo gigantesco “tablet” permette di scattare selfies e autopost relativi all’evento che vengono rilanciati su Twitter.

5 vero moda

VERO MODA
Il marchio danese ha partecipato al movimento Movember (termine nato dall’unione tra “moustache” e “november”), che si è proposto di raccogliere fondi per la lotta contro il tumore alla prostata. L’iniziativa invitava i consumatori a scattarsi delle foto davanti agli specchi posti nei negozi del brand, dove erano state applicate delle sagome di baffi, e per ogni foto condivisa il brand ha donato 0,10 euro alla Fondazione Movember.

ZAPPOS
Il sito e-commerce Zappos ha lanciato il progetto “Next OOTD” che permette ai consumatori di ricevere un servizio di styling attraverso dei consigli personalizzati per gli acquisti semplicemente pubblicando un selfie su Instagram con l’hashtag #nextootd.

7 urban degree

URBAN DEGREE
Il marchio di abbigliamento sudafricano ha lanciato una campagna della durata di due settimane che permette ai suoi clienti di pagare parte degli abiti con un autoscatto. Nello specifico viene richiesto ai compratori di realizzare un outfit con i capi e gli accessori presenti all’interno di un negozio Urban, farsi un selfie e condividerlo su Twitter con l’hashtag #urbanselfie. Mostrando il tweet alla cassa si riceve uno sconto del valore di 10 dollari, e il selfie più ritwittato permette al suo autore di ricevere un ulteriore buono di 1.000 dollari per gli acquisti futuri!

Forse potrebbe interessarti leggere anche: “Selfie-mania: le 5 migliori app per modificare i tuoi autoscatti”